Quale acquario comprare

QUALE ACQUARIO COMPRARE

 

PREMESSA

Se sei arrivato fino a qua significa che molto probabilmente tu abbia intenzione di comprare un acquario, magari non hai le idee molto chiare, magari è anche il tuo primo acquario, quindi sei alla ricerca di una guida che ti illustri come muoverti in questo campo.
In queste poche righe che seguono cercheremo di darti alcuni suggerimenti che sicuramente potranno esserti di grande aiuto nella scelta adeguata alle tue necessità.

Dimensioni acquario

Dimensioni acquario
Dimensioni acquario

Sicuramente nella tua vita avrai visto molti acquari, che potrebbero variare da acquari situati in negozi o ristoranti, alle classiche bocce di vetro contenente i pesci rossi, ognuno di questi ti avrà sicuramente affascinato e magari proprio la visione di uno di questi ti ha fatto scattare la scintilla per volerne uno in casa, allora è bene che tu sappia all’incirca quali dimensioni di acquario ti ci vogliono per poter allevare in tranquillità i tuoi pesci.

IMPORTANTE: in Italia vige una legge che vieta di allevare esseri viventi in meno di 30 litri, si è punibili con l’accusa di maltrattamento di esseri viventi, e queste non devono avere superfici totalmente curve e il volume dell’acquario non deve essere inferiore a 2 litri per ogni centimetro di animale allevato, giusto per semplificarti le idee, ogni pesce di 5 centimetri avrà bisogno di almeno 10 litri di acqua per poter sopravvivere, ma più avanti vedremo nel dettaglio questo aspetto, detto questo già avrai intuito che le classiche bocce dei pesci rossi sono totalmente fuori norma.

Come dicevamo in precedenza, ogni tipologia di pesce ha le proprie necessità, giusto per fare un esempio, i pesci rossi, sono pesci che diventano molto grossi a differenza di quanto si possa credere, per allevarli correttamente necessitano di acquari molto grossi, si parla di almeno 250 litri, che tradotto in centimetri significa circa 120cm. come minimo di lunghezza.
Altri pesci come i famosi neon sudamericani, invece anche se sono molto piccoli di dimensioni, necessitano di almeno 100cm. di acquario, questo non è dovuto alla necessità di acqua, ma essendo grandissimi nuotatori hanno bisogno in continuo di sgranchirsi le pinne ed acquari di piccole dimensioni non permetteranno loro di farlo.

Detto questo, se ti stai avvicinando per la prima volta al mondo acquariofilo, sarebbe opportuno per prima cosa sapere quali pesci allevare, di conseguenza scegliere l’acquario da acquistare.

Vi lascio una diapositiva per capire le reali dimensioni che raggiungono da adulti i pesci rossi anche se allevati in cattività.

 

Dimensioni pesci
Dimensioni pesci

Quale spesa devo sostenere?

Questa è la domanda principale alla quale ognuno di voi deve saper rispondere, l’acquariologia infatti è una passione molto costosa, è facile perdere la bussola e farsi trasportare in spese folli, soprattutto se ci affidiamo, specie agli inizi, a guide poco chiare che si trovano spesso online, oppure a consigli non proprio consoni da parte di venditori a volte non proprio onesti.
La spesa quindi ricadrà sul tipo di acquario e quindi da quale tipo di pesce vorrete allevare, va da sè, che acquari per piccoli Guppy del centroamerica, costerà al massimo un paio di 100€ allestimento compreso, visto che sono pesci di facile allevamento e che non necessitano nemmeno di particolari attenzioni, mentre una vasca per Ciclidi Aficani o Discus, verrà a costare anche una cifra intorno ai 1.000€ ed oltre, se si andranno ad acquistare pesci di rara reperibilità.

A titolo di esempio in acquari commerciali vi cito qua sotto due acquari che possono andare bene per le specie sopra descritte, uno per Guppy, ed un altro per Discus, clicc a sulle immagini per vedere i prezzi su Amazon.

Acquario per Guppy
Acquario per Guppy
Acquario per Discus
Acquario per Discus

 

Acquari più affidabili

Altro fattore da tenere in considerazione è l’affidabilità del prodotto, ricorda che all’interno è contenuta acqua, non sarebbe piacevole trovarsi 200 litri di acqua sul pavimento di casa, specie se di parquet, solo perché abbiamo acquistato un qualcosa di poco affidabile.

Come linea generale tutti gli acquari commerciali sono dotati di garanzia, quindi diciamo che potremo considerare soltanto il lato estetico più che la qualità in se stessa, quindi se vorrai acquistare un JUWEL, piuttosto che un TETRA, non avrai comunque sorprese amare.
Gli acquari in genere si differenziano per le dotazioni tecniche, ma di questo sarebbe opportuno un articolo per una tesi di laurea per approfondire il discorso, quindi sappi che tutti gli acquari hanno tutto il necessario per l’avvio, ovvero, riscaldatore, filtro e comparto luci, resta sempre escluso la composizione del layout come rocce, legni, substrato e piante, questo perché ognuno deve dare sfoggio della sua personalità per creare quanto più possibile un acquario che piaccia a lui, alla fine è un complemento di arredo.

Fate soltanto attenzione ad acquistare acquari non commerciali, quindi artigianali di dubbia provenienza, un vetraio conoscerà il vetro in tutte le sue parti, ma l’incollaggio di un acquario richiederà ulteriori competenze onde evitare di incorrere in spiacevoli inconvenienti come l’esempio postato qua sotto.

acquario rotto
acquario rotto

CONCLUSIONI

Abbiamo fatto questo articolo per indirizzarti nella scelta di un acquario, per maggiori informazioni puoi guardare la nostra sezione MARCHE ACQUARI dove potrai controllare per ogni acquario l’allestimento e la popolazione da inserire, così avrai modo di comprendere anche la spesa che dovrai affrontare per allevare il tuo pesce preferito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *