HOMEPAGE – Tutto per il tuo acquario, idee e consigli

MIGLIOR ACQUARIO

Miglior Acquario da il benvenuto agli amici Acquariofili su questa pagina dedicata a recensioni ed opinioni sugli acquari commerciali più famosi in vendita nei negozi di acquariologia e nei migliori siti internet dedicati.

         

Questo sito nasce dalla mia esperienza in campo acquariofilo e dopo aver frequentato per anni vari forum dedicati, dove le domande sono sempre ricorrenti specialmente chi, agli inizi, non sa a cosa andare incontro durante l’acquisto del suo primo acquario.

In questa sito guida cercheremo di approfondire i vari argomenti riguardanti dimensioni/popolazione che potrete ospitare nei vostri acquari una volta determinata la dimensione.

Non vorrei scoraggiarvi fin dall’inizio ma sappiate che un acquario di piccole dimensioni al contrario di quanto si pensi è di più difficile gestione rispetto ad un altro di dimensioni doppie, quindi se puntate al risparmio assoluto forse questo non è l’hobby che fa per voi!

QUALE ACQUISTARE

Bene, è il momento di cominciare a ragionare sulle dimensioni dell’acquario che vorreste comprare.

Per poter rispondere a questa domanda pensate in primis a quanto spazio avete in casa e se il posto in cui vorrete metterlo è adatto o meno all’acquisto, come esempio vi porto la vicinanza alla finestra, infatti se un acquario riceve luce solare diretta avrà maggiori possibilità di avere uno sviluppo algale importante tra cui i famigerati Cianobatteri di cui parleremo in un articolo separato.
Come vedete rappresentato in figura le tre dimensioni in genere vanno a prediligere lunghezza e altezza, quindi anche pensare all’altezza a volte non è errato in quanto se si vuole inserire per esempio in una nicchia poi a volte non riusciamo più nemmeno ad aprirlo per fare una eventuale manutenzione.

Tenete anche presente il peso che il pavimento dovrà sopportare in quanto un acquario di “soli” 100 litri compreso di tutto graverà circa un 200 Kg sul vostro pavimento e dobbiamo quindi sapere se il punto prescelto è adatto o meno a sopportare tale sollecitazione

Altro aspetto importante è sapere quali pesci vorrò inserire all’interno, e facendo un giro per vari negozi o spulciando i vari siti internet dedicati, troverete una molteplice varietà di pesci  che potrebbe attrarre la vostra attenzione, quindi è bene informarsi prima di acquistare l’acquario e fare le valutazioni del caso se possiamo o meno acquistarlo.

Purtroppo a popolare l’acquario saranno forme di vita viventi proprio il vostro cane o gatto che necessitano di un luogo adatto dove poter vivere, attenzione vivere e non sopravvivere.

Uno dei pesci più acquistato è il pesce rosso, venduto anche in tutte le fiere rionali, purtroppo in pochi sanno le sue reali dimensioni da adulto e credono che una vaschetta in plastica da poco più di 5 litri possa farlo crescere e vivere felice. Bene, sappiate che non è assolutamente così, infatti un pesce rosso da adulto ha bisogno di almeno 50 litri di acqua, praticamente 10 volte le vaschette con i quali vengono solitamente venduti, e per dimostrare ciò vi allego questa foto che penso sia abbastanza esaustiva.

Ora avete una idea del perché è meglio informarsi prima delle dimensioni delle specie che vorremo allevare.

E’ COSTOSO MANTENERE UN ACQUARIO?

A questa domanda non è facile rispondere in quanto la risposta immediata è NO, purtroppo però troppi sono i parametri a cui fare riferimento quindi proverò a farvi riflettere su alcuni aspetti che ai neofiti non sono chiari oppure proprio non pensano.

Innanzitutto la distinzione areale tra acqua dolce e acqua salata crea un abisso in termini di consumi, ma su questo sito parliamo di acquari commerciali poco adatti ad allevare pesci di acqua salata, quindi le considerazioni che verranno affrontate saranno esclusivamente per gli acquari di acqua dolce.

Le spese maggiori in fattori di consumo derivano dal parco luci e dal riscaldatore. Negli acquari commerciali l’intensità di luce varia da 0,25 W/l a 0,5 W/l questo significa che un acquario da 100 litri avrà in media 25 – 50 W/h di consumo che moltiplicate a circa 8 ore giornaliere fanno un totale di 200 – 400W/gg ovvero un consumo medio di poco meno di 0,10€ al giorno.

A questo vanno aggiunte le spese per scaldare l’acqua, però questo calcolo è molto approssimativo in quanto dipende molto dalle specie allevate (pesce rosso acqua fredda – Discus acqua calda) e dalla condizione di partenza, ovvero se la stanza dove teniamo i nostri amici pinnuti è riscaldata a circa 20°C di inverno o se resta a 15°C, come capirete da 15°C scaldare 300 litri di acqua a 28°C per Discus ha un costo mentre tenere l’acqua a 15°C per i nostri amici pesci rossi praticamente non ha nessun costo.

Per le altre spese di consumo corrente abbiamo la pompa ma questa praticamente non incide per nulla sui consumi in quanto parliamo di pochi W al giorno.

DIMENSIONI ACQUARIO / PESCI DA ALLEVARE

Nota dolente, le dimensioni dell’acquario in base ai pesci che vorremo acquistare. Questo è uno dei punti più battuti in tutti i forum, chi esagera da un lato chi dall’altro, diciamo come sempre che la verità sta nel mezzo, ma con i giusti accorgimenti riusciremo a portare a casa un buon risultato senza per forza sacrificare i nostri pesci in spazi angusti.

Citiamo subito un esempio, uno dei pesci tropicale più conosciuto è senz’altro il nostro amico PESCE COMBATTENTE o per i più addetti Betta Splendens, questo è un pesce che affascina per la sua bellezza ma conoscendone le caratteristiche si capisce che non è proprio di facile allevamento.

Per chi non lo conoscesse allego foto

Oltre a questa forma e colore ne ha di diverse in base alle varietà, ma alla fine non cambia più di tanto per il suo allevamento. Teoricamente i puristi del caso sanno che il BETTA WILD vive in zone paludose dove durante la stagione secca si riduce a vivere in pozze di pochi cm di acqua e la sua sopravvivenza è legata ad uno speciale organo chiamato labirinto che gli permette di prendere ossigeno anche dall’aria oltre che dall’acqua.

Va da sé che questa particolarità è in parte trasmessa anche al selezionato Betta Splendens e quindi è un pesce che non richiede particolari altezze di colonna d’acqua, quindi un acquario di piccole dimensioni è sicuramente adatto al suo allevamento.

Vi mostriamo tre esempi di acquari adatti:

Questi sono acquari che necessitano veramente di un’ora a settimana di tempo da dedicare e veramente pochissima spesa mensile, unico inconveniente è che se ben arredato potrà ospitare al massimo qualche altro piccolo pesce, lasciando spazio alla maestosità del BETTA SPLENDENS.

Questo era solo un esempio, all’interno del sito tratteremo di queste nozioni e in ogni Brand troverete le indicazioni migliori per le vostre scelte.

In questo paragrafo invece vogliamo portarvi a conoscere i Migliori Forum presenti di acquariologia, migliori secondo la nostra esperienza, avendoli testati e che tutt’ora frequentiamo.

______________________________________________________________________________

Il miglior Forum secondo noi a livello di contenuti
è il forum di
ACQUARIOFILIAFACILE

______________________________________________________________________________

Un altro ottimo forum è quello più conosciuto e meglio fatto a livello di grafica, i contenuti sono ottimi con molte guide create da utenti esperti.

Questo è il forum di
ACQUAPORTAL

______________________________________________________________________________

Se invece state cercando un Forum Specifico per un Acquario Malawi allora possiamo mostrarvi questo ottimo forum che secondo noi è perfetto per chi è alle prime armi e deve allestire uno di questi acquari.

Questo è il forum di
MALAWITOSI